TRASPARENZA

Ai sensi del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 relativo al “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e del successivo Decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 relativo alle “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche” e ai sensi delle indicazioni dell’Autorità Nazionale Anticorruzione applicabili alle Fondazioni non in controllo pubblico, si pubblicano di seguito le informazioni relative ai titolari di incarichi amministrativi e organizzativi della Fondazione Museo Antonio Ligabue.

 

CDA DELLA FONDAZIONE

Achille Brunazzi, presidente

Giuseppe Catellani, consigliere
Luca Bosi, consigliere
Stefano Landi, consigliere


PERSONALE DELLA FONDAZIONE

Laura Fraimini – Segreteria organizzativa
Contratto a tempo indeterminato

CONTRIBUTI PUBBLICI

Pubblicazione (obbligo previsto dai commi 125 e seguenti della legge 124/2017) dei contributi superiori a euro 10.000,00 ricevuti nell’anno 2020 dalle PA e dai soggetti di cui all’articolo 2-bis del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, nonché con società controllate di diritto o di fatto direttamente o indirettamente da pubbliche amministrazioni, ivi comprese quelle che emettono azioni quotate in mercati regolamentati e le società da loro partecipate, e con società in partecipazione pubblica, ivi comprese quelle che emettono azioni quotate in mercati regolamentati e le società da loro partecipate.

Regione Emilia Romagna
19-05-2020 – Saldo contributo attività 2019 (L.R. 37/08) = euro 25.000,00

Comune di Gualtieri 
15-12-2020 – Contributo realizzazione mostra Incompreso su Antonio Ligabue = euro 10.000,00
Concessione in uso gratuito delle sale al piano nobile di Palazzo Bentivoglio, come da convenzione del 28-11-2014 = il valore economico dell’utilizzo gratuito è stato quantificato attraverso perizia tecnico estimativa in 15.000 euro